Risotto alla Toscana #cookstock2016 #ruffinowines

ruffino1

Dal 9 all’11 settembre il Centro Storico di Pontassieve, vicino Firenze, ospiterà l’evento enogastronomico cookstock:
“3 giorni di cibo, vino e musica”, giunto alla sua terza edizione.

Legato a tale manifestazione l’associazione cavoloamerenda, insieme a #ruffinowines, ha organizzato un food-contest per promuovere la manifestazione a livello nazionale attraverso i foodblogger e la loro cucina creativa.
Ai partecipanti al contest sono stati inviati tre prodotti dell’Azienda Ruffino chiedendo loro di elaborare un piatto utilizzando almeno uno dei tre prodotti.
Io, come avrete già capito, sono una di quei foodblogger.
Ho deciso di utilizzare due dei prodotti che mi sono stati inviati, l’olio extravergine d’oliva Ruffino e un Riserva Ducale Chianti Classico DOCG 2012 di Ruffino, per cucinare un piatto della tradizione Fiorentina al quale sono molto legata:
il Risotto alla Toscana.
Infatti, la mia nonna paterna, Fiorentina DOC, lo preparava molto spesso, sostenendo che il segreto nella riuscita di questo piatto era far cuocere il sugo in olio extravergine d’oliva e vino rosso, rigorosamente un Chianti.
La ricetta vede alla base il riso e la carme (di manzo e di pollo).
Si tratta di un risotto insaporito con un sugo preparato a parte con verdure, carne e vino rosso.
Il fegatino di pollo ha il compito di conferire al piatto un sapore particolarmente gustoso, il tutto poi insaporito con del pecorino toscano.
Un risotto dai sapori delicati e decisi in una preparazione abbastanza veloce, che svela i gusti semplici e primigeni della tradizione Toscana.

Continue reading “Risotto alla Toscana #cookstock2016 #ruffinowines”

Pancake #Vegan

PANCAKES

Il Pancake è un dolce tradizionale Americano utilizzato sopratutto per la prima colazione.
Si tratta di frittelle molto simili alle crépe, ma più spesse circa 3,0/5,0 mm.
Solitamente vengo preparate utilizzando burro, uova, zucchero, farina, latte e un pizzico di sale.
Generalmente sono dolci e vengono accompagnate da sciroppo d’acero, confettura, burro d’arachidi o frutta fresca.
I Pancakes sono stati rivisitati, re-inventati, modificati tante di quelle volte che spesso è difficile trovare la ricetta originale, io oggi, vi propongo la versione “total veg”.
Continue reading “Pancake #Vegan”

Calici di Stelle a Carmignano #2016

calici di stelle

Torna la manifestazione Calici di Stelle, la festa del vino che anima l’Italia intera nella notte d’Agosto di San Lorenzo.
Per Carmignano questo anno, la manifestazione avrà un sapore molto particolare.
Infatti, il 2016 segna il trecentesimo anniversario di due bandi emessi dal Gran Duca Cosimo III dei Medici che delimitarono i confini di produzione del vino di Carmignano e diedero vita ad una congregazione tenuta a verificare il rispetto di precise regole, per il decoro della nazione.
Il primo bando fu pubblicato il 18 Luglio e il secondo il 24 Settembre, giorno scelto per spegnere le 300 candeline di Carmignano. Il bando fu di fatto la prima DOC al mondo, prima ancora che la DOC e DOCG esistessero: un primato condiviso con Chianti, Pomino e il Rufina.
Trecento anni sono tanti anche se il territorio di Carmignano, vanta ben tremila anni ininterrotti di storia, dagli Etruschi e prima ancora fino ai giorni nostri.
calici di stelle 0

Saranno quindi quattro le serate di questa edizione, una in più rispetto agli ultimi tre anni. Il 6-7 Agosto e poi ancora il 9-10 Agosto.

Vini da degustare e da accompagnare a piatti e stuzzichini, musica dal vivojazz, swing e soul, animazione per bambini, fotografia e telescopi puntati al cielo.
La festa nasce per enonauti e curiosi del buon bere, ma in 17 anni è diventata un appuntamento un po’ per tutti: per appassionati e neofiti, per chi sa e vuol sapere, per chi vuol trascorrere una serata diversa in compagnia di amici o con la propria famiglia in un logo incantato, lontano dalla calura estiva.
Produttori e Sommellier saranno in grado di soddisfare ogni vostra curiosità sui blasonati vini DOC e DOCG e supertuscany carmignanesi. Durate i 4 giorni si potranno degustare prodotti tipici e piatti preparati dai ristoratori del posto e da artigiani del gusto: stuzzichini, pizza, formaggi, salumi, piatti caldi, biscotti e gelati. Le degustazioni saranno accompagnate da musica dal vivo: jazz, swing ma anche soul e atmosfere anni ’60.
Saranno quattro notti per i romantici e gli appassionati di stelle con il naso all’insù, grazie agli Astrofisici del gruppo “Margherita Hack” di Firenze, in Rocca di nuovo con i loro telescopi. Per prenotare l’osservazione guidata delle stelle, consiglio di contattare l’Unione Astrofili Italiani (UAI –www.uai.itcalicidistelle@uai.it).
Spazio anche alla fotografia con la mostra fotografica “Abacrasta non c’è” di Manrico Finotto.

Dove si tiene la manifestazione?

Il tutto si svolgerà nei bellissimi giardini di olivi dell’antico castello della Rocca di Carmignano che domina dall’alto Prato, con una vista mozzafiato su tutta la piana tra Firenze, Prato e Pistoia.
I cancelli del castello si apriranno alle ore 20.00, il costo per entrare è di 2 euro, i bambini fino a 12 anni non pagano.
E’ possibile portarsi il bicchiere da casa, oppure acquistare sul posto il calice (costo 3 euro) che quest’anno avrà una serigrafia dedicata ai 300 anni di Carmignano.

Come arrivare?

Potrete raggiungere la Rocca a piedi o grazie al servizio Navetta totalmente gratuito che parte dal paese di Carmignano.

calici di stelle 2

Non vi resta che segnarvi queste quattro date sull’agenda. 
L’hashtag ufficiale della manifestazione è #calici16Carmignano.
INFO: tel. 0558712468 – info@carmignanodivino.prato.it
Trovate il programma completo sul sito ufficialewww.carmignanodivino.prato.it

A presto.

Coralba

“Ricette e Pensieri che scaldano il Cuore” di Annalisa Andreini #unlibroalmese

Libro Annalisa

Annalisa Andreini è una professoressa di lettere Cremasca, appassionata di lettura e di scrittura, ma aggiungerei anche di cucina, legata alle proprie radici e alla propria terra, della quale scrive.
Nei suoi testi si intrecciano passato e presente, presente e futuro in una fruttuosa simbiosi ricca di tradizioni e innovazioni.
Ha esordito come Cookery Writer con il libro “Dolci emozioni in cucina” nel Dicembre del 2014.
E’ l’autrice del BlogDolci emozioni in cucina” che la rispecchia pienamente in tutta la sua curiosa vitalità, creatività e in tutti i suoi molteplici interessi.
Dal suo modo di raccontare si evince un legame profondo con la propria famiglia e la propria terra, legame che crea un’unione particolare di sensazioni e profumi che permeano nei suoi scritti.

” Ritengo che i ricordi siano basilari perché custodi di quell’eredità preziosa dei nostri padri e delle nostre madri, una biblioteca dei racconti, delle emozioni e degli spazzi di vita vissuta.”
Annalisa

Qualche mese fa, Annalisa mi scrive chiedendomi di leggere il suo ultimo libro “Ricette e pensieri che scaldano il cuore” e io l’ho fatto con grande piacere, certa di trovare in quelle pagine, quel calore di chi sa far scrivere il cuore.
Ed è stato proprio cosi, un libro che racchiude l’Autunno, con i suoi toni caldi e avvolgenti e i suoi profumi e con esso, tutti quei piatti che appunto, scaldano il cuore.
Antiche ricette rivisitate in chiave moderna e creativa, accompagnate da immagini e composizioni di Poeti del territorio.
Ventidue ricette, ognuna dedicata a qualcuno che l’autrice riconosce in quel piatto.

Un libro rivolto a tutti gli appassionati di cucina … che sono, di solito dei grandi “appassionati di vita.”

“Un libro che racchiude il legame tra cibo e cultura locale, che insegna l’importanza di far tesoro di tutto ciò che ci aiuta a recuperare quella sana convivialità che trova la sua attuazione nello stare insieme, senza frenesia, ad una mensa dove non soltanto si condivide del buon cibo, ma che diventa anche un occasione gioiosa per prestare maggior ascolto agli altri commensali e condividere con loro i beni della terra, della vita, gli affetti e le amicizie.”

Cara Annalisa sei riuscita a farmi emozionare, attendo con ansia le prossime stagioni.

“Addio” disse la Volpe.
“Ecco il mio segreto. E’ molto semplice: non si vede bene che con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”
[Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry]

il-piccolo-principe-e-la-volpe

Photo Credit www.pianetamamma.it

Se la mia recensione vi ha incuriositi potete acquistare il libro nella vostra libreria di fiducia oppure online con il 5% di sconto.

Buona lettura
Coralba

Cestini di Pancarré con Caprino, Mortadella di Prato e Pistacchi

CESTINI 1

Un antipasto goloso, facile e veloce da preparare, ideale anche per accompagnare un aperitivo.
Un delizioso stuzzichino con la Mortadella e per rendere il tutto più sfizioso, ho deciso di accompagnare i cestini con dei pezzetti di melone bagnati nel Vermouth Bianco.

Ovviamente, essendo pratese, ho utilizzato la Mortadella di Prato e il Vermouth Bianco di Prato, due prodotti d’eccellenza del mio territorio.

Continue reading “Cestini di Pancarré con Caprino, Mortadella di Prato e Pistacchi”