Zuppa imperiale

So che siamo in piena estate e che fa caldo per pensare alle minestre in brodo, ma questa sera sono in vena di ricordi e visto che mi son beccata il mal di gola, ho pensato a mia nonna e a ciò che mi avrebbe preparato, sicuramente una super calorica zuppa imperiale, cotta in un buon brodo caldo.

La zuppa imperiale è un piatto tipico della tradizione culinaria Bolognese.
E’ un primo piatto molto semplice da preparare e ideale per le fredde giornate invernali.
Di questa zuppa ne parla anche Pellegrino Artusi nel suo “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, anche se la chiama “minestra di semolino composta”.
Questa energetica e sostanziosa minestra mi riporta inevitabilmente alla mia infanzia, quando durante le feste mia nonna era solita preparala insieme ai tortellini e ai passatelli.

Ingredienti

  • 1 litro e 1/2 di brodo per poi cuocervi la zuppa (a voi la scelta del brodo di carne o vegetale)
  • 8 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 6 cucchiai colmi di semolino
  • 6 uova
  • 50 g di burro sciolto a bagnomaria
  • una spolverata di noce moscata
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

Preparate il brodo e mettetelo da parte.
Incorporate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto quasi spumoso.
Rivestite una teglia bassa con della carte forno e stendeteci il composto, cercate di ottenere uno spessore di circa 0,5 cm.
Fate cuocere in forno per 20 minuti a 180 °.
A fine cottura lasciate raffreddare e tagliate a cubetti.
Versate i cubetti nel brodo caldo e fate cuocere per pochi minuti, quando i cubetti salgono in superficie la zuppa è pronta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *