Pesche all’Alchermes

Due semisfere fatte di un impasto morbido che profuma di vaniglia, miele e arancia candita tritata finemente, tenute insieme da una golosa, liscia, morbida e armoniosa crema al cioccolato o crema pasticcera, immerse poi nell’Alchermes liquore dal color rosso rubino dal gusto antico, profumato di cannella, coriandolo, anice stellato e chiodi di garofano, definito in passato l’elisir di lunga vita, e infine fatte rotolare nello zucchero semolato.

La ricetta di seguito riportata è quella più semplice e veloce per realizzare le finte pesche all’Alchermes.
Potete variare la farcitura a vostro piacimento utilizzando
della crema al cioccolato o della crema pasticcera.

Ingredienti

Per 4 persone
  • 250 g di farina bianca 00
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 15 g di lievito di birra
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 2 cucchiai di rum
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • 4 cucchiai di Alchermes
  • 200 g di confettura di pasche
  • sale q.b.

Procedimento

Sciogliete il lievito di birra in poco latte tiepido, incorporate 4 cucchiai di farina, coprite e fate lievitare per 30 minuti al caldo.
Impastate la farina setacciata rimasta con un pizzico di sale, le uova sbattute con l’olio, 50 g di zucchero e il lievito, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Dividete l’impasto in 8 palline di circa 4 cm, sistematele ben distanziate sulla placca da forno imburrata e infarinata, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 1 ora.
Cuocete in forno a 180° per 40 minuti o finché saranno gonfie e dorate e fatele raffreddare.
Profumate la confettura di pesche con il Rum e spennellatela sulla parte piatta delle palline di pasta. Unite a due a due per formare le pesche e spennellatele di Alchermes finché diventeranno belle rosse.
Rotolate le pesche nello zucchero rimasto, lasciatele asciugare, sistematele nei pirottini di carta e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *