Il Vaso Germogliatore

 La coltivazione dei germogli è alla portata di tutti, richiedono uno spazio ridotto e cure minime.

germogli2

Foto Credit www.tecnonatural.it

Il vaso germogliatore è certamente uno dei metodi più semplici ed efficaci per produrre in casa, in pochi giorni, gustosissimi e nutrienti germogli.
Se ne trovano in commercio di vari tipi, ma per iniziare, potete realizzarlo da soli usando un semplice vaso in vetro per alimenti, una retina e dello spago.


vaso

Foto Credit faidatemania.pianetadonna.it

Di seguito troverete indicate semplici regole standard per produrre i germogli.

Primo giorno: mettete i semi nel vaso e copriteli di acqua, lasciateli in ammollo per almeno 8/12 ore.
Trascorso tale periodo, risciacquate abbondantemente i semi avendo cura di capovolgere il vaso, scuotendolo bene, in modo tale da eliminare tutta l’acqua al suo interno.
Conservate il vaso in un luogo fresco e lontano dalla luce.

Giorni successivi: nei giorni successivi, riempite il vaso di acqua e dopo 1/2 minuti svuotatelo di nuovo dell’acqua, questo per permettere ai semi in esso contenuti, di umidificarsi in modo da procedere velocemente con la germogliazione.
Questa operazione va ripetuta 2 volte al giorno (mattina e sera), fino al momento della raccolta.
Si raccomanda di agitare bene il contenuto ad ogni bagnatura, per togliere più acqua possibile, evitando così il ristagno della stessa al suo interno.

Raccolta: i germogli cresceranno velocemente in funzione delle loro caratteristiche specifiche e della temperatura ambientale.
Al termine, una volta tolti dal vaso, sono pronti per essere consumati immediatamente o posti in frigorifero dove, molto lentamente, continueranno comunque il loro sviluppo.
Possono essere conservati in frigo per 3/4 giorni in un contenitore in vetro con coperchio.

I germogli sono molto nutrienti, più dei comuni legumi o semi. Infatti, appena i semi cominciano a germogliare, comincia ad aumentare anche il loro contenuto vitaminico e di sali minerali.

Quali semi far germogliare: Ecco un libro secondo me molto chiaro che spiega quali sono i semi adatti a fare germogli commestibili, come farli a casa, usarli e consumarli.  L’orto dei germogli” di Grazia Caciolla.

1

E Voi utilizzate i germogli in cucina? Raccontatemi come, lasciando un commento qui sotto.

Coralba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *