Cantine Aperte 2016 #artedelvino #vinonellarte

Il grande vino è un opera d’arte in evoluzione, mai definitivamente fissata.
Finge l’immobilità ed è capace di ingannare il tempo per diversi lustri.
La sua finalità è di essere bevuto e di sparire insieme al piacere che procura.
E’ sufficiente che voi possediate abbastanza bottiglie nella vostra cantina per i giorni della vecchiaia, ed esso acquista per voi l’intemporalità della scultura e della pittura o la disponibilità ripetitiva della musica e della poesia.
[Emile Peynaud]

Non a caso ho scelto questa frase di Emile Peynaud, anima e cuore dell’enologia moderna.

L’arte del vino e vino nell’arte … ecco il tema del mio post dedicato all’evento Cantine Aperte.

Il vino è arte, è storia, è letteratura, è geografia, è tradizione e modernità al tempo stesso, l’arte di fare il vino e l’arte come mezzo di comunicare il vino, esso infatti, come l’arte, ha bisogno di un certo buon gusto per essere apprezzato.
Ecco la scelta di mettere al centro di questo breve post, due foto di vino, realizzate dal brillante fotografo Francesco Vieri, perché anche la fotografia è arte.

Adesso un breve cenno sull’evento:

Cantine Aperte è l’evento enoturistico più importante in Italia.
Dal 1993, l’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino.
Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune.
Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell’affinamento. Protagonisti di Cantine Aperte sono giovani, comitive e coppie, che contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all’evento in tutto il Paese, su iniziativa degli stessi vignaioli.”

Cantine Aperte 2016 edizione n°24

Sabato 28 e Domenica 29 Maggio ritorna Cantine Aperte!

Quest’anno il Movimento Turismo Vino Toscana ha voluto condividere il suo evento più importante con due simboli d’eccellenza del Made in Italy nel mondo:
La Vespa e il Sigaro Toscano.
Grazie ai vari Vespa Club aderenti all’iniziativa saranno centinaia o forse più, le Vespe che arriveranno nelle cantine toscane.
In Vespa alla scoperta dei territori del vino toscano.
Mentre per gli appassionati del Sigaro gli Amici del Toscano vi aspettano per degustazioni di sigaro in abbinamento con i nostri grandi rossi.

Carmignano in provincia di Prato, è tra le più piccole Docg d’Italia, ma tra le più antiche nel mondo, con 14 produttori, di cui 6 aderenti all’iniziativa.
La fattoria di Bacchereto, la tenuta di Capezzana, il podere il Sassolo, la fattoria Ambra, la tenuta Castelvecchio e la fattoria di Artimino.
In occasione di Cantine Aperte potrete degustare i blasonati vini Doc e Docg e saperne di più sulle aziende, per scambiare due parole con chi il vino lo fa (i produttori) e scoprire i segreti di vinificazione ed affinamento.
Una domenica diversa, trascorsa a deliziarvi il palato con stuzzichini e prodotti tipici carmignanesi. 
Perché no? Oltre alle degustazioni ciascuna azienda propone eventi diversi, tutti uniti da un comune denominatore: far conoscere da vicino il vino.
Di seguito l’elenco delle Cantine Aperte nella zona di Prato e relativi programmi:
 1111
AZ. AGR. IL SASSOLO
Domenica 29 Maggio dalle 10:00 alle 20:00 
Mostra fotografica di Tommi Massimo e una mostra di pittura del maestro Giovanni Maranghi.
Possibilità di pranzo e merenda: primi piatti € 5, taglieri 6/7 € e dolci vari.
Via di Citerna, 5 Carmignano (PO)
055 8706488 –  f.zitelli@casafilato.it
 1111
Sabato 28 e Domenica 29 Maggio dalle 10:00 alle 18:00 
Visita e degustazione. Ingresso Gratuito.
Via Lombarda 85, Carmignano (PO)
0558719049 – fattoria.ambra@alice.it
 1111
FATTORIA DI BACCHERETO
Sabato 28 maggio dalle 15:00 alle 20:00 
Domenica 29 Maggio dalle 11:00 alle 21:00 
Anche quest’anno il consueto appuntamento: musica, degustazioni, spesa in campagna, visite alle cantine ed alle vigne. Trascorreremo due belle giornate all’aria aperta, degustando le nuove annate dei nostri vini “Terre a mano” che vengono presentate al pubblico in questa occasione ed assaggiando le specialità gastronomiche dei produttori locali perfette da abbinare ai vini di Carmignano. Durante tutto il pomeriggio assaggio di fettunta col nostro olio extravergine di oliva.
Via Fontemorana 179 – Carmignano (PO)
Raggiungere la S.R. 67 e dalla località di Seano salire direttamente a Bacchereto (5Km)

IMMOBILIARE CASTELVECCHIO
www.castelvecchio.net
Domenica 29 maggio dalle 10:00 alle 19:00
Degustazione vini di produzione propria, olio, grappa e assaggi tipici di crostini, dolci, formaggi e showcooking di Daniele Persegani organizzato da Mgm shop. Ingresso Gratuito.
Via delle Mannelle, 19 Carmignano (PO)
Località Seano Comune di Crmignano poi seguire le indicazioni, 11km da Prato – 18km da Pistoia e 20km da Firenze.
055 8705451 – immobiliarecastelvecchio@tin.it

TENUTA DI ARTIMINO
Domenica 29 Maggio dalle 11:00 alle 17:00 circa
Cantine Aperte sarà l’occasione per conoscere e degustare i vini della Tenuta di Artimino, come il Carmignano Docg o il Barco Reale Doc. La giornata si svolgerà nella splendida villa medicea La Ferdinanda, cuore della proprietà e patrimonio Unesco, e sarà animata da visite guidate, degustazioni di miele, cioccolata, sigari, showcooking con i prodotti dell’orto della Tenuta, laboratori didattici per bambini, musica e molto altro.
Programma della giornata:
– ore 12/15/16 visite guidate della Villa “La Ferdinanda”
– Ore 16:00 degustazione vini/sigari
– Ore 11/15 cooking lesson e cooking show (più altri momenti da definire) “Alla scoperta dei sapori Toscani”
– Ore 11:00 e 15:00 visita guidata alla cantina
– Degustazione di miele “Puro Carmignano”
– “Come nasce una pralina” con Chocomoments
Viale Papa Giovanni XXIII, 1 Carmignano
Da  Firenze/Pisa/Livorno: SGC FIrenze – Pisa – Livorno, uscita Montelupo F.no.
Da Siena: Raccordo Autostradale Firenze/Siena uscita San Casciano, proseguire verso Montelupo F.no. La villa si trova in Viale Papa Giovanni XXIII, Artimino (PO), mentre la cantina di produzione a circa 2Km di distanza, in via della nave.
055 8751426/7/8/9 – eventi@artimino.com
 1111
TENUTA DI CAPEZZANA
Domenica 29 maggio dalle 10:00 alle 19:00
Visite guidate delle cantine storiche sotterranee e della vinsantaia, dove il nostro pregiato vinsanto invecchia per 6 anni in caratelli.
Assaggi gratuiti dei nostri vini più rappresentativi (Vin Ruspo rosato Doc, Barco Reale DOC e Villa di Capezzana Carmignano Docg), ci sarà anche la possibilità di degustare un Carmignano di 10 anni, il Villa di Capezzana 2006. Il nostro Wine Bar sarà aperto per tutta la durata dell’evento.
Ingresso Gratuito.
Via Capezzana, 100 Carmignano
Uscita A11 Prato Est, seguire le indicazioni per Poggio a Caiano e poi per Seano. Dalla rotonda di Seano seguire per Capezzana (bisogna passare tutto il paese di Seano, seugire prima via Baccheretana e poi dopo circa 2 Km si incrocia via Capezzana in salita sulla destra.
055 8706005 – serena@capezzana.it
 1111
Ad accompagnare questo post che parla di un evento legato al vino, che è arte e passione, come dicevamo più su, ho scelto di pubblicare due bellissime foto di vino, realizzate da Francesco Vieri, fotografo e artista pratese specializzato principalmente in fotografia per arredo, scenografie e presentazioni pubblicitarie.

Per saperne di più visitate il suo sito web: http://www.francescovieri.com/

2c46ea40-ee14-4d90-b42c-2fbaadaa7413

Francesco Vieri 
Fotografo e artista contemporaneo, nato a Prato, classe 1971.
Anni di ricerca e di studio lo porteranno ad avere un approccio sperimentale con la fotografia, attraverso un attenta valutazione del materiale di supporto, di volta in volta adeguato alla specifica tecnica fotografica utilizzata. Il genere STILE LIFE è ciò che oggi caratterizza e contraddistingue lo stile dell’artista. Nel 2008 presenta la prima volta il Progetto, dal nome bizzarro, UFOROBLOG, costituito da scatti di Action Figure rappresentati da super eroi giapponesi, Cult dei cartoni animati anni 70, fotografati in ambienti esterni. Tale progetto, ambizioso e sicuramente originale, fa si che Vieri venga selezionato dal MET PAVILLION attraverso il SAGE NYC  e scelto come unico artista italiano emergente, presso il Ghotham Hall di Manhattan, al fianco dei più celebri fotografi dell’ultimo cinquantennio, come Herb Ritts, Douglas Kirkland, Mario Testino e Bruce Weber.

Grazie a Francesco per avermi gentilmente concesso di pubblicare le sue foto e grazie agli incontri inaspettati guidati dalle passioni.

Coralba

vino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *