Crema di nocciole #aspettandosanvalentino

Finalmente è arrivato Febbraio mese dell’amore, da moltissimi anni il 14 Febbraio è diventato l’appuntamento per tutti gli innamorati.
Il Santo del giorno, Valentino da Terni, è conosciuto come il patrono di coloro che si amano e in tal giorno rinnovano e festeggiano la gioia di questo scambio amoroso.
E mentre cupido è impegnato a lanciare frecce per colpire i cuori, gli amanti della cucina sono intenti a preparare manicaretti a base di cioccolato.
Salvador Dalì sosteneva che: “L’amore perfetto nasce in cucina”, il cibo è afrodisiaco, è sensuale e chi meglio del cioccolato e del cacao, poteva racchiudere questa espressione.
Il cioccolato favorisce la produzione di endorfina che stimola le sensazioni di piacere e attenua quelle di dolore.
Inoltre la cioccolata favorisce la produzione di serotonina che ha un azione tranquillizzante.
Altra sostanza contenuta nel cioccolato è la feniletilamina, sostanza che produce naturalmente anche il nostro cervello in associazione a sentimenti di desiderio fisico e persino d’amore.
La sua attività avrebbe come principale effetto il rilascio di dopamina, neurotrasmettitore legato alle sensazioni di piacere che soddisfano stimoli come fame, sete e pulsione erotica.
Per concludere, il cioccolato contiene anche caffeina, sostanza stimolante.
Ecco perché ho deciso di preparare questa crema di nocciole aspettando San Valentino e di dedicarla, a quell’uomo che ama il caffè molto dolce perché sostiene che la vita è già fin troppo amara e che conclude le sue cene con un cucchiaio di “Nutella”.
A lui che un giorno ha assaggiato questa crema accompagnata da delle fragole e al quale penso ogni volta che la preparo, chiedendomi se anche lui pensa a me, quando la sera mangia la cioccolata.

La crema di nocciole è una deliziosa e facile crema spalmabile che potrete utilizzare come più vi aggrada.

Ingredienti

PER DUE VASETTI DA 200 G

  • 250 g di cioccolato al latte
  • 200 g di pasta di nocciole
  • 10 g di cacao amaro in polvere
  • 20 g di olio di semi
  • 1 bacca di vaniglia o se preferite 4 gocce di essenza di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

In un recipiente versate la pasta di nocciole, aggiungete l’olio di seni e un pizzico di sale.
Incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza ed estraete i semi, uniteli al composto e amalgamate il tutto.
Fate a pezzi il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria o nel forno a microonde:
Unite il cioccolato fuso ed il cacao in polvere setacciato al composto di nocciole e mescolate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.
Se rilevate dei grumi potete frullare tutto con un frullatore.
Sterilizzate i vasetti insieme ai loro tappi e fateli asciugare bene.
Quando saranno freddi e asciutti, riempiteli con la crema di nocciole e riponeteli in frigo per un paio d’ore.
La crema si conserva in un luogo asciutto e fresco per circa due mesi.
Si sconsiglia di conservarla in frigo o di congelarla.

PASTA DI NOCCIOLE fatta in casa

  • 250 g di nocciole già sgusciate e spellate
  • 150 g di zucchero semolato

Mettete le nocciole in un frullatore ad alta velocità e frullate, dovrete attendere fino a che le nocciole non inizieranno a rilasciare l’olio che contengono, solo a quel punto aggiungete lo zucchero e continuate a frullare fino ad ottenere una consistenza compatta ed uniforme.

E voi con cosa renderete dolce il vostro San Valentino?
Raccontatemelo lasciando un commento qui sotto.

Coralba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *