Moscardini affogati #purptiellaffugat

I moscardini affogati sono un piatto molto gustoso, semplice e veloce da preparare.
Semplici polipetti, lasciati cuocere nel sugo di pomodoro.
Il gusto dei moscardini è molto leggero e saporito e il loro sapore viene esaltato dalla salsa leggermente piccante e profumata al prezzemolo.
Sono dei cefalopodi simili a piccoli polpi ma si distinguono da quest’ultimi perché hanno la testa più piccola rispetto al corpo e una sola fila di ventose lungo i tentacoli.
Piatto tipico Napoletano “Purptiell affugat” preparato tutto l’anno, ma in particolar modo per le feste di Natale.
Pochissimi ingredienti e una cottura che deve essere fatta prima a fuoco lentissimo e poi ultimata in pentola ancora calda a fuoco spento cosi da permettere ai moscardini di affogare nel sugo in modo lento e graduale.
E’ importante per una buona riuscita del piatto che acquistiate dei moscardini tutti dello stesso peso in modo tale che cuociano tutti in maniera uniforme, i moscardini durante la cottura si restringeranno circa della metà, il peso ideale è di 150 g ciascuno.

Ingredienti

PER 3/4 PERSONE

  • 1 kg di moscardini bianchi
  • 650 g di pomodori pelati San Marzano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 peperoncini piccanti
  • 1 bicchiere di vini bianco
  • 5 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 6 cucchiai di  olio EVO
  • sale q.b.
  • 8 fette di pane abbrustolito

Procedimento

Pulite i moscardini eliminando l’osso centrale, gli occhi e le interiora che si trovano nella testa e sciacquateli sotto l’acqua corrente.
Per facilitarvi l’operazione potete farli pulire direttamente al vostro pescivendolo.
In un tegame capiente fate soffriggere l’olio, l’aglio leggermente schiacciato e i peperoncini fino a quando l’aglio non si sarà imbiondito.
Aggiungete i moscardini al soffritto e lasciateli insaporire per circa 10/15 minuti a fiamma alta girando di continuo, vedrete che i moscardini inizieranno a rilasciare la loro acqua, sfumate con il vino e quando l’alcol sarà evaporato, riducete il fuoco da alto a medio e aggiungete i pomodori e metà del prezzemolo tritato.
Regolate di sale, mescolate e fate cuocere con il coperchio per 30 minuti a fuoco bassissimo, mescolando di tanto in tanto, se il sugo si è ritirato troppo potete aggiungere un po d’acqua.
Trascorsi i 30 minuti spegnete il fuoco, lasciate il coperchio sulla pentola e fate cuocere ancora i vostri moscardini per altri 20 minuti lasciandoli affogare nel sugo.
Il sugo dovrà ritirarsi e diventare bello denso.
A cottura ultimata eliminate l’aglio e i peperoncini dal sugo, aggiungete il restante prezzemolo tritato e regolate di sale se necessario.
Servite i vostri moscardini affogati ben caldi, accompagnati a dei crostoni di pane.


Buon appetito!

Coralba

2 comments

  1. di mattina presto mi fai venire fame!

    1. duecuorieunalasagna

      Grazie Sandraaaaaa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *