Torta Rovesciata all’Ananas #ceraunavoltalacucina

Ieri è andata in onda la quinta puntata della mia rubrica #ceraunavoltalacucinaall’interno del programma radiofonico #sfornellirene, su www.whiteradio.it.
Se vi siete persi la puntata tranquilli, potete riascoltare il PODCAST.
Finalmente siano arrivati agli Anni ’60, il miracolo economico, gli esodi estivi, la Fiat 600, le mini gonne, la lavatrice e Canzonissima.
Il boom della carne, i cibi confezionati, il latte ed il burro, portano in cucina molti cambiamenti.
“Nasce un Italia nuova, espressione nostalgica di un American way of life tutto acquisti e consumismo, la corsa all’acquisto di cibi un tempo considerati ricchi e diventati di massa, celebrati dalla neonata televisione e ora alla portata di tutti grazie ai primi supermercati.
Ma in tutto questo benessere c’è anche il rovescio della medaglia, i vecchi cibi fatti in casa iniziano ad essere visti con disprezzo e ad essere sacrificati sull’altare del cibo confezionato e industrializzato, una tendenza che poi vedremo radicalizzarsi negli anni ’70.”
Questi anni sono sinonimo di cucina ricca, che per la prima volta nella storia non deve fare i conti con la scarsità di carne, burro, uova e zucchero.
Una cucina che anche oggi mettiamo nel piatto con qualche rivisitazione.
Ecco allora il piatto “simbolo” degli Anni ’60 dove la voglia d’esotico inizia a farsi sentire, la “Torta rovesciata all’ Ananas“.
E’ stata per decenni il mio tormentone della domenica e delle feste comandate, quando ero ospiti a casa di Zia.
Un dolce leggero, goloso e appetitoso, facile da preparare e di sicuro effetto scenico.

Ingredienti

PER UNA TORTIERA DEL DIAMETRO DI 24

  • 300 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 3 uova
  • 140 ml di latte
  • 100 g di burro
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 7 fette di ananas
  • 7 ciliege candite

Procedimento

Accendete il forno a 180° in modalità statica.
Foderate il fondo di una tortiera (io ho usato quella con chiusura a cerniera) con della carta forno, cospargetela con dello zucchero, qualche pezzetto di burro, disponete le fette di ananas e le ciliege candite.


Fondete il burro e poi uniteci il latte.
In una ciotola montate le uova con lo zucchero e quando saranno ben montate aggiungeteci il latte con il burro, la farina, il lievito e in fine il limone grattugiato, amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Adesso versate il composto all’interno della tortiera, livellatelo e infornate per 40 minuti.


Fate sempre la prova con lo stecchino prima di togliere la vostra torta dal forno.
Potete decorare il fondo della tortiera aggiungendo all’ananas delle ciliege candite o se preferite dell’uva passa, delle noci o pinoli.

Che cosa ne pensate di questo dolce Vintage?
Qualcuno di voi lo ricorda come un dolce che preparava la Nonna, o come nel mio caso una Zia?
Se vi va, fatemelo sapere, lasciando un commento qui sotto.

Coralba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *