Risotto alla Toscana #cookstock2016 #ruffinowines

Dal 9 all’11 settembre il Centro Storico di Pontassieve, vicino Firenze, ospiterà l’evento enogastronomico cookstock:
“3 giorni di cibo, vino e musica”, giunto alla sua terza edizione.

Legato a tale manifestazione l’associazione cavoloamerenda, insieme a #ruffinowines, ha organizzato un food-contest per promuovere la manifestazione a livello nazionale attraverso i foodblogger e la loro cucina creativa.
Ai partecipanti al contest sono stati inviati tre prodotti dell’Azienda Ruffino chiedendo loro di elaborare un piatto utilizzando almeno uno dei tre prodotti.
Io, come avrete già capito, sono una di quei foodblogger.
Ho deciso di utilizzare due dei prodotti che mi sono stati inviati, l’olio extravergine d’oliva Ruffino e un Riserva Ducale Chianti Classico DOCG 2012 di Ruffino, per cucinare un piatto della tradizione Fiorentina al quale sono molto legata:
il Risotto alla Toscana.
Infatti, la mia nonna paterna, Fiorentina DOC, lo preparava molto spesso, sostenendo che il segreto nella riuscita di questo piatto era far cuocere il sugo in olio extravergine d’oliva e vino rosso, rigorosamente un Chianti.
La ricetta vede alla base il riso e la carme (di manzo e di pollo).
Si tratta di un risotto insaporito con un sugo preparato a parte con verdure, carne e vino rosso.
Il fegatino di pollo ha il compito di conferire al piatto un sapore particolarmente gustoso, il tutto poi insaporito con del pecorino toscano.
Un risotto dai sapori delicati e decisi in una preparazione abbastanza veloce, che svela i gusti semplici e primigeni della tradizione Toscana.

Continue reading “Risotto alla Toscana #cookstock2016 #ruffinowines”

Calici di Stelle a Carmignano #2016

Torna la manifestazione Calici di Stelle, la festa del vino che anima l’Italia intera nella notte d’Agosto di San Lorenzo.
Per Carmignano questo anno, la manifestazione avrà un sapore molto particolare.
Infatti, il 2016 segna il trecentesimo anniversario di due bandi emessi dal Gran Duca Cosimo III dei Medici che delimitarono i confini di produzione del vino di Carmignano e diedero vita ad una congregazione tenuta a verificare il rispetto di precise regole, per il decoro della nazione.
Il primo bando fu pubblicato il 18 Luglio e il secondo il 24 Settembre, giorno scelto per spegnere le 300 candeline di Carmignano. Il bando fu di fatto la prima DOC al mondo, prima ancora che la DOC e DOCG esistessero: un primato condiviso con Chianti, Pomino e il Rufina.
Trecento anni sono tanti anche se il territorio di Carmignano, vanta ben tremila anni ininterrotti di storia, dagli Etruschi e prima ancora fino ai giorni nostri.
calici di stelle 0

Saranno quindi quattro le serate di questa edizione, una in più rispetto agli ultimi tre anni. Il 6-7 Agosto e poi ancora il 9-10 Agosto.

Vini da degustare e da accompagnare a piatti e stuzzichini, musica dal vivojazz, swing e soul, animazione per bambini, fotografia e telescopi puntati al cielo.
La festa nasce per enonauti e curiosi del buon bere, ma in 17 anni è diventata un appuntamento un po’ per tutti: per appassionati e neofiti, per chi sa e vuol sapere, per chi vuol trascorrere una serata diversa in compagnia di amici o con la propria famiglia in un logo incantato, lontano dalla calura estiva.
Produttori e Sommellier saranno in grado di soddisfare ogni vostra curiosità sui blasonati vini DOC e DOCG e supertuscany carmignanesi. Durate i 4 giorni si potranno degustare prodotti tipici e piatti preparati dai ristoratori del posto e da artigiani del gusto: stuzzichini, pizza, formaggi, salumi, piatti caldi, biscotti e gelati. Le degustazioni saranno accompagnate da musica dal vivo: jazz, swing ma anche soul e atmosfere anni ’60.
Saranno quattro notti per i romantici e gli appassionati di stelle con il naso all’insù, grazie agli Astrofisici del gruppo “Margherita Hack” di Firenze, in Rocca di nuovo con i loro telescopi. Per prenotare l’osservazione guidata delle stelle, consiglio di contattare l’Unione Astrofili Italiani (UAI –www.uai.itcalicidistelle@uai.it).
Spazio anche alla fotografia con la mostra fotografica “Abacrasta non c’è” di Manrico Finotto.

Dove si tiene la manifestazione?

Il tutto si svolgerà nei bellissimi giardini di olivi dell’antico castello della Rocca di Carmignano che domina dall’alto Prato, con una vista mozzafiato su tutta la piana tra Firenze, Prato e Pistoia.
I cancelli del castello si apriranno alle ore 20.00, il costo per entrare è di 2 euro, i bambini fino a 12 anni non pagano.
E’ possibile portarsi il bicchiere da casa, oppure acquistare sul posto il calice (costo 3 euro) che quest’anno avrà una serigrafia dedicata ai 300 anni di Carmignano.

Come arrivare?

Potrete raggiungere la Rocca a piedi o grazie al servizio Navetta totalmente gratuito che parte dal paese di Carmignano.

calici di stelle 2

Non vi resta che segnarvi queste quattro date sull’agenda. 
L’hashtag ufficiale della manifestazione è #calici16Carmignano.
INFO: tel. 0558712468 – info@carmignanodivino.prato.it
Trovate il programma completo sul sito ufficialewww.carmignanodivino.prato.it

A presto.

Coralba

Cantine Aperte 2016 #artedelvino #vinonellarte

Il grande vino è un opera d’arte in evoluzione, mai definitivamente fissata.
Finge l’immobilità ed è capace di ingannare il tempo per diversi lustri.
La sua finalità è di essere bevuto e di sparire insieme al piacere che procura.
E’ sufficiente che voi possediate abbastanza bottiglie nella vostra cantina per i giorni della vecchiaia, ed esso acquista per voi l’intemporalità della scultura e della pittura o la disponibilità ripetitiva della musica e della poesia.
[Emile Peynaud]

Non a caso ho scelto questa frase di Emile Peynaud, anima e cuore dell’enologia moderna.

L’arte del vino e vino nell’arte … ecco il tema del mio post dedicato all’evento Cantine Aperte.

Il vino è arte, è storia, è letteratura, è geografia, è tradizione e modernità al tempo stesso, l’arte di fare il vino e l’arte come mezzo di comunicare il vino, esso infatti, come l’arte, ha bisogno di un certo buon gusto per essere apprezzato.
Ecco la scelta di mettere al centro di questo breve post, due foto di vino, realizzate dal brillante fotografo Francesco Vieri, perché anche la fotografia è arte.

Adesso un breve cenno sull’evento:

Cantine Aperte è l’evento enoturistico più importante in Italia.
Dal 1993, l’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino.
Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune.
Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell’affinamento. Protagonisti di Cantine Aperte sono giovani, comitive e coppie, che contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all’evento in tutto il Paese, su iniziativa degli stessi vignaioli.”

Cantine Aperte 2016 edizione n°24

Sabato 28 e Domenica 29 Maggio ritorna Cantine Aperte!

Quest’anno il Movimento Turismo Vino Toscana ha voluto condividere il suo evento più importante con due simboli d’eccellenza del Made in Italy nel mondo:
La Vespa e il Sigaro Toscano.
Grazie ai vari Vespa Club aderenti all’iniziativa saranno centinaia o forse più, le Vespe che arriveranno nelle cantine toscane.
In Vespa alla scoperta dei territori del vino toscano.
Mentre per gli appassionati del Sigaro gli Amici del Toscano vi aspettano per degustazioni di sigaro in abbinamento con i nostri grandi rossi.

Carmignano in provincia di Prato, è tra le più piccole Docg d’Italia, ma tra le più antiche nel mondo, con 14 produttori, di cui 6 aderenti all’iniziativa.
La fattoria di Bacchereto, la tenuta di Capezzana, il podere il Sassolo, la fattoria Ambra, la tenuta Castelvecchio e la fattoria di Artimino.
In occasione di Cantine Aperte potrete degustare i blasonati vini Doc e Docg e saperne di più sulle aziende, per scambiare due parole con chi il vino lo fa (i produttori) e scoprire i segreti di vinificazione ed affinamento.
Una domenica diversa, trascorsa a deliziarvi il palato con stuzzichini e prodotti tipici carmignanesi. 
Perché no? Oltre alle degustazioni ciascuna azienda propone eventi diversi, tutti uniti da un comune denominatore: far conoscere da vicino il vino.
Di seguito l’elenco delle Cantine Aperte nella zona di Prato e relativi programmi:
 1111
AZ. AGR. IL SASSOLO
Domenica 29 Maggio dalle 10:00 alle 20:00 
Mostra fotografica di Tommi Massimo e una mostra di pittura del maestro Giovanni Maranghi.
Possibilità di pranzo e merenda: primi piatti € 5, taglieri 6/7 € e dolci vari.
Via di Citerna, 5 Carmignano (PO)
055 8706488 –  f.zitelli@casafilato.it
 1111
Sabato 28 e Domenica 29 Maggio dalle 10:00 alle 18:00 
Visita e degustazione. Ingresso Gratuito.
Via Lombarda 85, Carmignano (PO)
0558719049 – fattoria.ambra@alice.it
 1111
FATTORIA DI BACCHERETO
Sabato 28 maggio dalle 15:00 alle 20:00 
Domenica 29 Maggio dalle 11:00 alle 21:00 
Anche quest’anno il consueto appuntamento: musica, degustazioni, spesa in campagna, visite alle cantine ed alle vigne. Trascorreremo due belle giornate all’aria aperta, degustando le nuove annate dei nostri vini “Terre a mano” che vengono presentate al pubblico in questa occasione ed assaggiando le specialità gastronomiche dei produttori locali perfette da abbinare ai vini di Carmignano. Durante tutto il pomeriggio assaggio di fettunta col nostro olio extravergine di oliva.
Via Fontemorana 179 – Carmignano (PO)
Raggiungere la S.R. 67 e dalla località di Seano salire direttamente a Bacchereto (5Km)

IMMOBILIARE CASTELVECCHIO
www.castelvecchio.net
Domenica 29 maggio dalle 10:00 alle 19:00
Degustazione vini di produzione propria, olio, grappa e assaggi tipici di crostini, dolci, formaggi e showcooking di Daniele Persegani organizzato da Mgm shop. Ingresso Gratuito.
Via delle Mannelle, 19 Carmignano (PO)
Località Seano Comune di Crmignano poi seguire le indicazioni, 11km da Prato – 18km da Pistoia e 20km da Firenze.
055 8705451 – immobiliarecastelvecchio@tin.it

TENUTA DI ARTIMINO
Domenica 29 Maggio dalle 11:00 alle 17:00 circa
Cantine Aperte sarà l’occasione per conoscere e degustare i vini della Tenuta di Artimino, come il Carmignano Docg o il Barco Reale Doc. La giornata si svolgerà nella splendida villa medicea La Ferdinanda, cuore della proprietà e patrimonio Unesco, e sarà animata da visite guidate, degustazioni di miele, cioccolata, sigari, showcooking con i prodotti dell’orto della Tenuta, laboratori didattici per bambini, musica e molto altro.
Programma della giornata:
– ore 12/15/16 visite guidate della Villa “La Ferdinanda”
– Ore 16:00 degustazione vini/sigari
– Ore 11/15 cooking lesson e cooking show (più altri momenti da definire) “Alla scoperta dei sapori Toscani”
– Ore 11:00 e 15:00 visita guidata alla cantina
– Degustazione di miele “Puro Carmignano”
– “Come nasce una pralina” con Chocomoments
Viale Papa Giovanni XXIII, 1 Carmignano
Da  Firenze/Pisa/Livorno: SGC FIrenze – Pisa – Livorno, uscita Montelupo F.no.
Da Siena: Raccordo Autostradale Firenze/Siena uscita San Casciano, proseguire verso Montelupo F.no. La villa si trova in Viale Papa Giovanni XXIII, Artimino (PO), mentre la cantina di produzione a circa 2Km di distanza, in via della nave.
055 8751426/7/8/9 – eventi@artimino.com
 1111
TENUTA DI CAPEZZANA
Domenica 29 maggio dalle 10:00 alle 19:00
Visite guidate delle cantine storiche sotterranee e della vinsantaia, dove il nostro pregiato vinsanto invecchia per 6 anni in caratelli.
Assaggi gratuiti dei nostri vini più rappresentativi (Vin Ruspo rosato Doc, Barco Reale DOC e Villa di Capezzana Carmignano Docg), ci sarà anche la possibilità di degustare un Carmignano di 10 anni, il Villa di Capezzana 2006. Il nostro Wine Bar sarà aperto per tutta la durata dell’evento.
Ingresso Gratuito.
Via Capezzana, 100 Carmignano
Uscita A11 Prato Est, seguire le indicazioni per Poggio a Caiano e poi per Seano. Dalla rotonda di Seano seguire per Capezzana (bisogna passare tutto il paese di Seano, seugire prima via Baccheretana e poi dopo circa 2 Km si incrocia via Capezzana in salita sulla destra.
055 8706005 – serena@capezzana.it
 1111
Ad accompagnare questo post che parla di un evento legato al vino, che è arte e passione, come dicevamo più su, ho scelto di pubblicare due bellissime foto di vino, realizzate da Francesco Vieri, fotografo e artista pratese specializzato principalmente in fotografia per arredo, scenografie e presentazioni pubblicitarie.

Per saperne di più visitate il suo sito web: http://www.francescovieri.com/

2c46ea40-ee14-4d90-b42c-2fbaadaa7413

Francesco Vieri 
Fotografo e artista contemporaneo, nato a Prato, classe 1971.
Anni di ricerca e di studio lo porteranno ad avere un approccio sperimentale con la fotografia, attraverso un attenta valutazione del materiale di supporto, di volta in volta adeguato alla specifica tecnica fotografica utilizzata. Il genere STILE LIFE è ciò che oggi caratterizza e contraddistingue lo stile dell’artista. Nel 2008 presenta la prima volta il Progetto, dal nome bizzarro, UFOROBLOG, costituito da scatti di Action Figure rappresentati da super eroi giapponesi, Cult dei cartoni animati anni 70, fotografati in ambienti esterni. Tale progetto, ambizioso e sicuramente originale, fa si che Vieri venga selezionato dal MET PAVILLION attraverso il SAGE NYC  e scelto come unico artista italiano emergente, presso il Ghotham Hall di Manhattan, al fianco dei più celebri fotografi dell’ultimo cinquantennio, come Herb Ritts, Douglas Kirkland, Mario Testino e Bruce Weber.

Grazie a Francesco per avermi gentilmente concesso di pubblicare le sue foto e grazie agli incontri inaspettati guidati dalle passioni.

Coralba

vino

Taste #11: a Firenze 3 giorni dedicati al gusto

taste_ed_10_duecuorieunalasagna

Taste fa rima con 3 giorni dedicati al gusto, ai sapori, alle contaminazioni, ai contrasti e ai giusti abbinamenti.
L’appuntamento da segnare in agenda è da sabato 12 a lunedì 14 Marzo alla Stazione Leopolda di Firenze.
Giunto alla sua undicesima edizione quello di Taste è un viaggio attraverso i sapori, le eccellenze del gusto e del Food Lifestyle, il salotto italiano del mangiar bene e dello star bene, dove, ogni anno, si danno appuntamento, i migliori operatori dell’alta gastronomia, insieme ai sempre più numerosi appassionati di cucina e food blogger.

Il salone organizzato da Pitti Immagine – nato da un’idea del Gastronauta Davide Paolini – la scorsa edizione ha avuto un’affluenza complessiva di oltre 4.500 buyer, arrivati da oltre 40 paesi del mondo – ( mercato Europeo e quello in crescita del Far East -Hong Kong e Singapore- e gli Emirati Arabi) e circa 10.000 visitatori complessivi nei 3 giorni.
/
fdt
/
L’edizione di quest’anno, la numero 11, è un viaggio composto da numerose tappe:
>> Taste Tour è il viaggio alla scoperta dei sapori, attraverso le degustazioni dei prodotti di oltre 330 aziende, selezionate tra le migliori produzioni di nicchia e di eccellenza provenienti da tutta Italia. Quest’anno il percorso espositivo si arricchisce di una nuova area, creata con la collaborazione dell’azienda vivaistica Mati, chiamata Alcatraz, vestita per l’occasione di un nuovo layout.
>> Taste Tools
sono gli strumenti dello chef, ma anche quelli di chi ama stare tra i fornelli. Oggetti di food & kitchen design, capi di abbigliamento, attrezzature e proposte innovative per la cucina.
>> Taste Ring è l’arena dei dibattiti e dei confronti intorno alle tematiche cultural-gastronomiche, in cui i protagonisti del mondo del cibo si sfidano sui temi più curiosi legati alla tavola contemporanea, al cibo e al gusto, interpretando l’attualità e anticipando le tendenze future. Il programma comprende anche mostre, presentazioni di libri, gare di cucina, organizzati da Pitti Immagine e dagli espositori, che rendono la manifestazione ancora più completa.
>> Taste Shop è il grande supermercato del gusto e dei cibi esclusivi, dove finalmente potete sbizzarirvi in uno shopping sfrenato. Qui potrete acquistare tutto ciò che avete assaggiato durante il tour e non solo.
Lungo il percorso di Taste trovate anche la speciale area Press dedicata ai libri e alla stampa specializzata nel settore enogastronomico.
 fuoriditaste_duecuorieunalasagna
 /
Oltre ai 3 giorni di salone vero e proprio, Taste offre un ricco calendario di eventi che coinvolge l’intera città per una settimana intera: dall’8 al 16 Marzo. Il FuoriDiTaste riesce ogni anno ad animare Firenze e i suoi luoghi più celebri con cene, degustazioni a tema, installazioni, spettacoli e performance creative, dibattiti e tanti nuovi modi conviviali di interpretare il food e il gusto. Un programma di circa 150 appuntamenti, davvero per tutti i gusti (dalla cucina vegetariana/vegana, al fusion, ai menù tematici ecc… ecc… ) a pagamento, ma anche gratuiti, che potete consultare qui.
 /
L’ingresso al salone ha un costo di € 20, ma fino all’11 Marzo scaricando l’applicazione gratuita PittiSmart potete comprare il biglietto al prezzo promozionale di €10. Tutte le info le trovate qui.
 /
NWS_TASTE

Photo Credit www.pittimmagine.com/corporate/fairs/taste.html

Che aspettate ?
Date un occhiata al programma e fatevi mandare fuori di Taste.
Io ci sarò sicuramente nelle giornate di sabato 12 e domenica 13.
Non mancate !
 /
Coralba

22 anni di “Cantine aperte”

Cantine aperte l’iniziativa del movimento per il turismo del vino che ogni ultima domenica di maggio apre in tutta Italia le cantine di tante fattorie, quest’anno compie 22 anni.

Carmignano è tra le più piccole Docg d’italia, ma tra le più antiche nel mondo, con quattordici produttori, di cui cinque aderenti all’iniziativa.
La fattoria di Bacchereto, la tenuta di Capezzana, il podere il Sasso, la fattoria Ambra e la tenuta Castelvecchio.
Si potrà aprofittare per degustare i blasonati vini Doc e Docg e saperne di più sulle aziende, per scambiare due parole con chi li produce e scoprire i segreti di vinificazione ed affinamento.
Una domenica a deliziare il palato con stuzzichini e prodotti tipici carmignanesi.
Due cuori e una Lasagna pubblicherà durante il mese di maggio, cinque ricette dedicate a Carmignano e all’evento “Cantine aperte”.
 
Base di ogni ricetta il fico secco, prodotto tipico carmignanese.
Ad ogni piatto sarà abbinato un vino prodotto nelle cinque fattorie che aderiscono all’evento.
 
Ecco in anteprima il Menù:
 
Pane fatto in casa con noci, fichi secchi e lardo di colonnata, in abbinamento con un vino “Il Sasso” del 2012 (podere Il Sasso).

Crostini di fegatini con fichi secchi, in abbinamento con un vino “Ambra” riserva del 2009 (fattoria Ambra).

Reginette con radicchio rosso, salsiccia e fichi secchi, in abbinamento con un vino “Terre a Mano” del 2011 (fattoria di Bacchereto).
 
Arista di maiale con fichi secchi, in abbinamento con un vino “Ghiaia della Furba” del 2007 (tenuta di Capezzana).

Biscotti di frutta secca e fichi secchi, in abbinamento con un “Vin Santo” del 2010 (tenuta Castelvecchio).

Benvenuta Primavera …

BENVENUTA PRIMAVERA …
Finito il grigiore invernale, la natura comincia a riempirsi di colori e di profumi.
E allora perché, oltre a far gioire la nostra vista e il nostro olfatto, non facciamo gioire un po’ anche il nostro palato.

Cucina e fiori si incontrano in un connubio di profumi e sapori.
 
Sabato 21 Marzo 
Gianluca  &  Coralba 
vi aspettano a Prato in Via Pugliesi 15, dalle ore ore 16.30 in poi 
per risvegliare i vostri sensi … 
Presentandovi: ” LE PIANTE AROMATICHE “


Non da sole … Giù le mani

Penso che possedere un blog sia come avere tra le dita un piccolo potere mediatico, che a mio avviso va sfruttato nel miglior modo possibile, cercando se si può, di aiutare anche gli altri.

Sono infatti, molto felice, di condividere con tutti voi questa splendida iniziativa …
 cccc
NON DA SOLE 
una cena al mese contro la violenza sulle donne
 
Il progetto finalizzato alla raccolta di fondi per la riapertura a Carmignano dello sportello di ascolto
del Centro Antiviolenza “La Nara”,
prevede un programma di cene di solidarietà presso i seguenti circoli ricreativi aderenti.
 
Venerdì 27 Marzo dalle ore 19.30 Circolo 11 Giugno di Carmignano
Primo, pizza, dolce e bevande € 15.00
Le cene proseguiranno i seguenti Venerdì:
17 Aprile Circolo ARCI di Bacchereto (PO)
15 Maggio Circolo ARCI di Poggio alla Malva (PO)
12 Giugno Circolo ANSPI di Seano (PO)
10 Luglio MCL di S.Cristina a Mazzana (PO)
 cccc
“Da bambine ci raccontano storie di Mostri, Orchi e di Uomini neri, spesso nascosti nell’ombra, dentro agli armadi, o sotto i letti.
Ma pensiamo siano solo storie e che da esse questi mostri non potranno mai uscire.
Ma spesso purtroppo quell’Uomo nero è addirittura colui che ti ha tenuto per la prima volta tra le braccia, la persona che pensi ti proteggerà per tutta la vita.
L’Uomo che poi da grande pensi ti amerà per sempre e con il quale sarai felice.
Poi quell’incanto svanisce e l’Uomo nero dei racconti è li davanti a te, tutti i giorni, alla luce del sole e non sotto il letto, ma nel tuo letto”.
GIU’ LE MANI
 cccc
Centro Antiviolenza “La Nara”
Via Verdi 19
59100 Prato (PO)
Centralino telefonico 0574/34472
 cccc
Domenica 15 Marzo a Carmignano saranno in vendita le magliette per raccogliere i fondi necessari a riaprire gli sportelli del centro “La Nara” … vi aspettiamo! Dalle ore 10.00 alle 19.00
Spazio ex Cantine Niccolini durante la mostra mercato dell’arte e dell’ingegno al femminile. cc

Come Alice … nel Paese delle Meraviglie!

Ci sono luoghi magici capaci di trasportarti lontano.
Questo è ciò che mi succede imboccando Via Pugliesi nel centro storico di Prato.

11 Al numero civico 15 ecco sbucare il Bianconiglio, con il suo panciotto e l’ orologio da taschino, che mi grida: “presto che è tardi!”.
Incuriosita lo seguo nel Paese delle Meraviglie dove, ad attendermi, c’è uno splendido Cappellaio Matto capace di dar vita alle emozioni combinando insieme semplici fiori.

Questo è per me il negozio Heaven Flowers Fioristi di Gianluca Ugolini.

1